Welfare Index Pmi 2021: pandemia ha fatto fare salto di qualità

·2 minuto per la lettura
featured 1504753
featured 1504753

Roma, 9 set. (askanews) – La pandemia globale ha dato una svolta al welfare d impresa, che si pone ormai non più solo come soggetto economico e di mercato, ma come agente sociale che, grazie alla sua vicinanza ai lavoratori e alle famiglie, produce un nuovo welfare di comunità sussidiario a quello pubblico. Lo si comprende leggendo il Rapporto 2021 di Welfare Index Pmi, un’iniziativa promossa da Generali Italia con la partecipazione delle principali associazioni imprenditoriali, dedicata al welfare aziendale nelle Piccole e medie imprese.

Spiega Lucia Sciacca, direttrice comunicazione e social responsability di Generali Italia: “Parliamo di ripresa sostenibile e quindi ci siamo chiesti, all inizio di questa edizione, non solo di indagare il livello di attività di welfare che le imprese producono, ma anche quello che è l impatto che queste attività hanno sul sociale”.

Dal rapporto emerge che la risposta alla pandemia ha segnato una discontinuità positiva, afferma Enea Dallaglio di Innovation Team – Gruppo Cerved. “In questi due anni di grande emergenza COVID, la risposta al Covid ha impresso un vero salto di qualità al welfare aziendale”

In particolare, il 92,2 per cento delle imprese hanno agito nel welfare aziendale dando un ampio spazio a iniziative collegate al tema della salute e della sicurezza sul lavoro: il 43,8 per cento attivando servizi di diagnostica per il Covid, come per esempio i tamponi; il 25,7 accendendo nuove assicurazioni sanitarie o ampliando quelle già esistenti; il 21,3 prevedento servizi di consulto con medici, anche a distanza.

Il Welfare Index PMI nasce nel 2016 con 2140 imprese partecipanti. Oggi sono 6.012. Negli ultimi sei anni le imprese con un livello di welfare aziendale elevato sono cresciute dal 9,7 per cento al 21 per cento.

Nell’ambito della rilevazione, sono state finora condotte 26mila interviste e sono state rilevate 127 variabili per fissare il valore individuale di ogni impresa in merito al livello di welfare. Questa valutazione ha portato all assegnazione di un rating. Quest anno a ottenere il massimo sono state 105 imprese di tutt’Italia premiate come Welfare Champion 2021.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli