Wetaxi arriva a Roma e Milano con Taxiblu e Samarcanda

wetaxi roma milano

Arriva a Roma e Milano l’applicazione smartphone che permette di prenotare taxi con la garanzia della trasparenza della tariffa. Wetaxi ha intrapreso un accordo commerciale con i quasi duemila taxi della milanese Taxiblu e i 500 taxi di Samarcanda, azienda della capitale.

Wetaxi: cos’è

Frutto delle menti del Politecnico di Torino, l’app Wetaxi, nata nel 2017, contava a giugno già 80 mila download. Massimiliano Curto, fondatore e amministratore di Wetaxi, ha affermato: “Nelle città dove operiamo normalmente abbiamo una copertura molto forte. A Torino è praticamente il 90%, a Roma circa il 10% e a Milano il 30%, insomma riusciamo a garantire un buon servizio nelle città dove operiamo. Però non credo sia solo un tema di copertura, ma anche di qualità. Noi abbiamo deciso di sposarci con le cooperative che credono nell’innovazione nella qualità e nell’attenzione al cliente. Questi sono i tre valori che non vogliamo mai dimenticare”.

Wetaxi: i vantaggi

L’app presenta inoltre un algoritmo in grado di prevedere la tariffa finale in base al percorso stabilito, e garantisce, a corsa terminata, la scelta del costo minore tra quello calcolato e quello effettivo del tassametro. Il pagamento può naturalmente essere effettuato anche tramite carte di credito e PayPal, oltre che contanti.

Vantaggio sia economico che ambientale è la possibilità di condividere il percorso con altri utenti, con i quali dunque spezzare i costi. Il presidente di Taxiblu, Emilio Boccalini, elenca i vantaggi di Wetaxi: “L’innovazione tecnologica sicuramente e il fatto che il loro business model non è invasivo come quello di altre società che si sono presentate sul mercato ma è un business model molto collaborativo, vogliono fare un pezzo del percorso insieme”.

Per l’inaugurazione del servizio a Roma e Milano, Wetaxi offre 10,00€ di sconto sulla tariffa dei primi utenti che pagheranno tramite l’app.