Whatsapp, come recuperare e leggere i messaggi eliminati

Whatsapp (REUTERS/Dado Ruvic/Illustration)

Ormai la popolare app di messaggistica istantanea Whatsapp, creata nel 2009 ed entrata a far parte di Facebook nel 2014, è entrata nella vita di tutti i giorni sia per quanto riguarda privati sia per le aziende, che lo usano spesso anche per organizzazione (e per loro è stata pensata l’app Whatsapp Business).

Da ormai due anni, Whatsapp ha introdotto la possibilità di eliminare i messaggi inviati nelle chat e nel tempo ha attuato diverse modifiche, tra cui il limite temporale entro cui eliminare i messaggi inviati nelle chat singole e di gruppo.

Se il mittente elimina il messaggio prima che il destinatario riesca a leggerlo, teoricamente è impossibile saperne il contenuto. In realtà, esistono diverse app che consentono di recuperare e consultare i messaggi cancellati, a partire dalle notifiche “push”.

Tra le app in questione c’è Notifications History, una delle prime app ad essere create dopo che gli sviluppatori di WhatsApp avevano introdotto l'eliminazione dei messaggi. Oltre ad essa, però, è arrivata WAMR, disponibile su Android, che consente di recuperare tutti i messaggi eliminati non solo da WhatsApp, ma anche da Telegram e da Facebook Messenger.

Come riporta TuttoAndroid, il funzionamento di WAMR è relativamente semplice, anche ci sono risvolti sulla privacy: per recuperare i messaggi eliminati, l'app ha bisogno dell'accesso alle notifiche di WhatsApp (o di Telegram o di Messenger) e ai contenuti multimediali dello smartphone. Per il resto, questa app è molto sicura e lavora in background, scansionando le notifiche alla ricerca di messaggi eliminati.

Un altro vantaggio di WAMR è la possibilità di recuperare anche contenuti multimediali cancellati, ma solo nel caso che siate riusciti a visualizzarli prima della loro eliminazione. L'utilità di WAMR non riguarda però solo messaggi cancellati: con quest'app sarà possibile anche scaricare, direttamente sullo smartphone, gli stati di WhatsApp dei vostri contatti e di convertire i messaggi vocali in file MP3.