WhatsApp lancia Coronavirus Hub in partnership con Oms

Lzp

Milano, 18 mar. (askanews) - WhatsApp lancia due iniziative a sostegno della lotta globale contro la pandemia di Coronavirus: il lancio globale del WhatsApp Coronavirus Information Hub, in partnership con l'Organizzazione Mondiale della Sanità, Unicef e UNDP e la donazione di 1 milione di dollari all'International Fact-Checking Network (IFCN) del Poynter Institute.

Il WhatsApp Coronavirus Information Hub rende disponibile a partire da oggi, su whatsapp.com/coronavirus, una guida semplice ed efficace rivolta ad operatori sanitari, educatori, leader delle comunità, organizzazioni no profit, governi e imprese locali che utilizzano WhatsApp per comunicare. Il sito offre anche consigli generali e risorse, verificate da Fact-Checking Network, per gli utenti di tutto il mondo su come trovare informazioni attendibili sulla salute, e consigli su come contrastare il diffondersi di notizie non verificate. In Italia le chiamate e i messaggi sono aumentati del 20% rispetto ad un anno fa e WhatsApp ha quasi raddoppiato la capacità del server per supportare al meglio la crescente esigenza di chiamate voce e video in tutto il mondo.

"Sappiamo che i nostri utenti stanno utilizzando WhatsApp più che mai in questo momento di crisi. Volevamo mettere a loro disposizione una risorsa semplice, che potesse aiutare le persone a stare in contatto in questo momento", ha dichiarato Will Cathcart, responsabile WhatsApp. "Ci fa anche molto piacere poter collaborare con il Poynter Institute, per far crescere il numero di organizzazioni che si occupano di fact-checking su WhatsApp, e per sostenere il loro indispensabile lavoro per combattere le notizie false. Continueremo anche a lavorare direttamente con i ministeri della salute di tutto il mondo, per dare loro la possibilità di dare aggiornamenti direttamente tramite WhatsApp", ha aggiunto.