Whirlpool, Lega: ministro venga in commissione, poca chiarezza

Pol/Arc

Roma, 30 gen. (askanews) - "Abbiamo presentato un'interrogazione al ministro Patuanelli perché venga in commissione Industria fornendo maggiori e più approfondite informazioni degli esiti scaturiti dalla riunione di ieri pomeriggio del tavolo di crisi dedicato alla vicenda Whirlpool". Lo fanno sapere il senatore della Lega Paolo Ripamonti, vicepresidente della commissione, in una nota congiunta con i senatori leghisti Roberto Marti, capogruppo, Cesare Pianasso, segretario, e Pietro Pisani, componente della commissione.

"Come riportato dal tutti gli organi di informazione, la multinazionale ha confermato la dismissione dell'impianto di Napoli, eccellenza italiana e riferimento per tutto il Sud, entro e non oltre il prossimo 31 ottobre. Chiediamo con forza che il governo prenda le parti dei 420 dipendenti a cui qualcuno prova a rubare il futuro, senza essersene minimamente preoccupato. La Lega ha già scelto da che parte stare, e vigilerà perché chi quotidianamente, col proprio lavoro, ha dato lustro e utili alla multinazionale e benessere al nostro Paese, non sia estromesso senza garanzie e senza adeguate ricadute", concludono.