Whirlpool, M5s: inaccettabile atteggiamento azienda, occorre serietà

Pol/Vlm

Roma, 15 ott. (askanews) - "Il Governo segue con la massima attenzione la questione Whirlpool e l'incontro di oggi tra i vertici della società, il ministro dello Sviluppo Economico Patuanelli e il Presidente del Consiglio Conte è l'emblema di questo impegno costante. Dispiace però constatare che l'azienda stia chiudendo la porta a qualsiasi forma di dialogo: da parte nostra c'è la massima apertura possibile per far sì che la crisi industriale venga risolta e sia assicurato un futuro a queste 400 famiglie, che ora vivono una condizione di precarietà e disagio insostenibili". Così in una nota i portavoce del MoVimento 5 Stelle delle commissioni Attività produttive e Lavoro della Camera.

"Ci sono tutti gli strumenti per agevolare una riconversione di prodotto e salvare così il sito produttivo e i posti di lavoro. In tal senso, il Governo è pronto a fare la sua parte, ma è necessario che ci sia un impegno serio da parte di Whirlpool: c'è un piano industriale firmato a ottobre del 2018 che deve essere rispettato, non possiamo accettare che un'azienda, qualsiasi essa sia, possa permettersi di disattendere un impegno preso e ricattare lo Stato per ottenere un vantaggio economico a discapito di migliaia di lavoratori. Ci vuole un atteggiamento serio e responsabile da parte di tutti: il MoVimento 5 Stelle e l'intero Governo continueranno a tenere alta l'attenzione sul tema e, come confermato dal ministro Patuanelli, se l'azienda deciderà di continuare a fare muro, verranno assunti i conseguenti provvedimenti", concludono i deputati pentastellati.