Whirlpool Napoli: de Magistris: Paese deve farsi rispettare

Aff

Napoli, 19 set. (askanews) - "Di Maio ha illuso i lavoratori Whirlpool. Napoli è schierata accanto a questi lavoratori, che pagano il fatto che questa azienda non ha rispettato un patto. In un Paese normale gli accordi si rispettano". Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in diretta a 'Barba&Capelli', trasmissione di Corrado Gabriele in onda su Radio CRC, ha parlato della vicenda Whirlpool di Napoli, dove l'azienda ha deciso di vendere il polo partenopeo. "Questa è una vertenza che sta portando all'esasperazione tantissime famiglie. Sento riempirsi la bocca sul fatto che il Mezzogiorno sia una priorità: vediamo cosa accade, cominciando dalla Whirlpool. - spiega il sindaco - Il Governo deve mettere in campo tutta la sua autorevolezza. La vicenda Whirlpool non deve diventare di ordine pubblico. Queste persone non sono sole. Non portare a casa la vincita del caso Whirlpool è un attacco alla città di Napoli. Non lasceremo nulla di intentato, crediamo che questa sia una battaglia giusta. Il nostro Paese deve farsi rispettare e mettere in campo le condizioni migliori affinché si rilanci l'azienda".