Whirlpool ritira la procedura di cessione del sito di Napoli

Whirlpool ritira la procedura di cessione del sito di Napoli

Milano, 30 ott. (askanews) – Whirlpool ha ritirato la procedura di cessione dello stabilimento di Napoli e dunque bloccato il licenziamento collettivo dei 400 dipendenti che continueranno la produzione di lavatrici. Lo ha annunciato il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli.

“È un primo passo, un primo risultato che ci consente di sederci ad un tavolo per provare a risolvere definitivamene i problemi di quello stabilimento; su questa vertenza il governo grazie al presidente del Consiglio e al ministero dello Sviluppo economico ci ha messo la faccia, abbiamo ottenuto questo primo importante risultato”.

L’azienda, confermando le sue intenzioni, ha spiegato che “l’obiettivo è ripristinare un clima costruttivo nella trattativa con il Governo e con le organizzazioni sindacali”, che riprenderà nei prossimi giorni.