Whirlpool, Valente(Pd): garantire lavoratori e operare per rilancio

Pol-Afe

Roma, 16 ott. (askanews) - "Dopo la decisione brutale della Whirlpool di cessare la propria attività, tra 15 giorni i 420 operai dello stabilimento di via Argine a Napoli non avranno più uno stipendio. A me bastano questi numeri e questa drammatica realtà per dire che siamo di fronte non solo ad una situazione di inaudita gravità per tante famiglie e per la città di Napoli, ma che ci troviamo davanti ad un pericoloso precedente che vede una grande azienda disattendere gli impegni assunti con il Governo italiano". Lo dichiara in una nota la senatrice del PD Valeria Valente.

"Non ci giriamo intorno - aggiunge - la domanda che gli operai si stanno facendo in queste ore è la stessa che ci stiamo ponendo tutti noi e alla quale abbiamo l'obbligo di rispondere: cosa facciamo per garantire i lavoratori? Su tutte le istituzioni locali, in raccordo con Governo, deve gravare l'impegno a trovare una soluzione per tamponare l'emergenza e, al contempo, lavorare sin da subito per una soluzione strutturale in grado di rilanciare quella vocazione industriale senza la quale risulterebbero compromesse le prospettive di sviluppo dell'intera area metropolitana".