WikiLeaks, allarme su Assange: senza cure urgenti rischia morire -3-

Fco

Roma, 25 nov. (askanews) - La lettera, resa pubblica da WikiLeaks, sostiene: "Da un punto di vista medico, sulle prove attualmente disponibili, nutriamo serie preoccupazioni riguardo all'idoneità del signor Assange ad affrontare un processo nel febbraio 2020. È soprattutto nostra opinione che Assange abbia bisogno di una valutazione medica urgente da parte di esperti del suo stato di salute sia fisico sia psicologico. Qualunque terapia medica indicato deve essere somministrata in un ospedale universitario (assistenza terziaria) adeguatamente attrezzato e dotato di personale esperto".