WikiLeaks: Assange intervista leader Hezbollah per suo debutto tv

(ASCA-AFP) - Mosca, 17 apr - Il fondatore di WikiLeaks,

Julian Assange, ha scelto di intervistare il leader di

Hezbollah, Hassan Nasrallah, per il debutto del suo show

televisivo, ''The World Tomorrow'', trasmesso sul web e

dall'emittente Russia Today.

Assange e' ancora agli arresti domiciliari e ha parlato

dal suo studio di Londra, mentre Nasrallah, considerato un

terrorista da Stati Uniti e Israele, era collegato via

computer dal suo ufficio libanese con un link video.

Il fondatore di WikiLeaks ha detto che andra' incontro a

dure critiche per aver trasmesso il suo show su un canale in

lingua inglese finanziato dal Cremlino. ''Mi aspetto di

essere chiamato nemico o traditore per essere andato al letto

con il Cremlino e per aver intervistato terribili radicali in

tutto il mondo'', ha detto. ''Ma e' un modo molto triviale

per attaccare le persone''.

Ricerca

Le notizie del giorno