WikiLeaks, Svezia promette "nuove informazioni" su Assange -4-

Ihr

Roma, 18 nov. (askanews) - È ufficialmente per evitare questa estradizione che l'australiano si era rifugiato nel 2012 presso l'ambasciata dell'Ecuador a Londra. In sua assenza e incapace di portare avanti le indagini, la giustizia svedese aveva abbandonato l'accusa a maggio 2017.

Il fondatore di WikiLeaks rischia fino a 175 anni di reclusione negli Stati Uniti per aver presumibilmente messo in pericolo alcune delle sue fonti quando nel 2010 furono pubblicati 250.000 cablogrammi diplomatici e circa 500.000 documenti riservati sulle attività delle forze armate statunitensi in Iraq e in Afghanistan.