Willy Monteiro è stato ucciso in 50 secondi

Omicidio Willy
Omicidio Willy

I fratelli Bianchi sono stati incastrati dalle immagini delle telecamere di sicurezza, che hanno mostrato ogni loro spostamento, ricostruendo quello che è accaduto la notte in cui è stato ucciso Willy Monteiro. Il giovane è stato massacrato in 50 secondi.

Omicidio Willy, il giovane massacrato in 50 secondi: i filmati delle telecamere

La scena che il pm Giovanni Taglialatela ha descritto durante la requisitoria del processo è davvero terribile. “Willy aveva le braccia scese, non tentava nemmeno di reagire, preso a calci e pugni mentre boccheggiava e annaspava a terra, da solo per 50 eterni secondi prima di morire” ha dichiarato il pm. Con queste parole si è conclusa la requisitoria del processo che ha portato alla condanna all’ergastolo per i fratelli Marco e Gabriele Bianchi, a 24 anni di carcere per Francesco Belleggia e a 21 anni per Mario Pincarelli.

Testimonianze, intercettazioni, consulenze e immagini delle telecamere di sorveglianza di Colleferro hanno ricostruito la terribile notte di violenza tra il 5 e il 6 settembre 2020. I carabinieri hanno analizzato le immagini, in cui si vedono chiaramente i volti dei fratelli Bianchi.

La notte dell’omicidio di Willy Monteiro

Secondo la ricostruzione ufficiale, il gruppo di amici, lasciate le fidanzate ad Artena, si era diretto verso la zona della movida. Poco prima dell’1 di notte viene inquadrato l’arrivo della loro Audi Q7, che è stata parcheggiata sulla regionale Carpinetana. Nelle immagini si intravedono Gabriele Bianchi e l’amico Vittorio Tondinelli. Nel locale “Duedipicche” ci sono anche Willy e i suoi amici, Federico Zurma insieme al gruppo di Colleferro, e altri due giovani di Artena, ovvero Francesco Belleggia e Mario Pincarelli. Intanto, i Bianchi e Tondinelli hanno incontrato tre ragazze con cui si sono allontanati. Verso le 2.19 la telecamera li inquadra mentre stavano andando a prendere il suv. I fratelli sono con due ragazze, una mora e una bionda, e anche Tondinelli è con una ragazza.

Insieme sono andati verso il cimitero, per avere dei rapporti sessuali. Questo fino a quando Omar Shabani e Michele Cerquozzi gli telefonano per chiedergli di rientrare nella zona della movida per via di una lite tra Belleggia e Zurma. Alle 3.19 si vede il suv che torna indietro e l’arrivo in piazza Buozzi. Le telecamere non inquadrano l’area vicina al bar Smile, dove Willy è poi stato massacrato, ma alle 3.26 si vedono i Bianchi correre verso l’auto è scappare. Alle 3.47 è stato registrato l’arrivo dell’ambulanza e l’ultima immagine è quella delle 4.01.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli