Windjet ferma: stop ai voli, passeggeri su altre 5 compagnie

Roma, 11 ago. (LaPresse) - Windjet è ferma i passeggeri sono smistati su altre cinque linee aeree. La compagnia "di fatto è già sospesa nel senso che non ce la fa proprio, perché tutti i creditori pignorano le macchine o non danno il carburante o non danno i servizi", ha annunciato il presidente dell'Enac Vito Riggio, spiegando che già da questa notte "Windjet non è in condizione di volare". Riggio ha comunque rimandato al mittente le accuse all'Enac: "Solo gli sprovveduti - ha detto - possono parlare di cattiva prevenzione" da parte dell'Ente. "Finché c'è una trattativa in corso - ha aggiunto - noi non facciamo chiudere le compagnie, non ci prendiamo questa responsabilità". "Siamo arrivati al 10 agosto - ha concluso - con una trattativa che sembrava ormai chiusa e invece ci siamo ritrovati in condizioni drammatiche".

Già in giornata tutti i voli che sarebbero dovuti partire da Palermo e Catania sono stati cancellati dopo ore di attesa e incertezza da parte dei passeggeri. L'ultimo aereo decollato da Catania della compagnia siciliana che sta per fallire è stato quello diretto a Rimini delle 12. Cancellati i voli per Verona delle 12.20 che sarebbe dovuto partire alle 17.55, per Fiumicino delle 15.15, per Torino in programma alle 22.20, per Orio al Serio delle 3.50, per Linate dell'1.10, per Venezia di mezzanotte e per San Pietroburgo dell'1.25. Situazione critica anche a Palermo dove risultano annullati i voli per Fiumicino delle 20.10 e per Torino delle 20.30. Da mezzanotte comunque stop definitivo anche per gli ultimi voli rimasti e aeroporti aperti per consentire a chi rimane a terra di ricevere assistenza.

Per affrontare la situazione il ministero dello Sviluppo economico ha convocato Windjet e Alitalia per martedì 14 agosto, per fare il punto sul fallimento della trattativa che doveva portare all'acquisizione della low cost vicina alla bancarotta. L'Enac ha predisposto un piano per assistere i passeggeri bloccati. Alitalia, Gruppo Meridiana Fly - Air Italy, Livingston, Blu Panorama e Neos, si sono date disponibili per la rimodulazione dei voli in modo tale che venga garantito un volo ai passeggeri in possesso di biglietti Windjet. I voli effettuati sulle singole tratte nazionali dirette avranno un sovrapprezzo di massimo 80 euro tasse incluse. Per i voli internazionali il sovrapprezzo sarà maggiore, a seconda delle tratte.

Per i voli programmati nel mese di settembre, i prezzi potrebbero subire delle variazioni. I passeggeri in possesso di biglietti Windjet potranno recarsi alle biglietterie dei vettori che effettueranno il volo riprogrammato e ottenere così, previo il pagamento del sovrapprezzo, il nuovo titolo di viaggio. L'Enac invita i passeggeri a recarsi in aeroporto con congruo anticipo in modo da avere tempo di concludere le formalità per il cambio del biglietto.

Alitalia ha annunciato un servizio speciale: "Per venire incontro alle esigenze di mobilità dei passeggeri di WindJet - si legge in una nota della compagnia - il gruppo si è finora impegnato per propria scelta e senso di responsabilità, pur non avendo obblighi di nessun tipo, a riproteggere i passeggeri di WindJet nel caso in cui la compagnia catanese non fosse stata in grado di operare alcune tratte. Oggi, in coordinamento con l'Enac, il gruppo Alitalia attiva tariffe fisse agevolate per i passeggeri che stanno subendo disagi provocati dalla cancellazione dei voli di WindJet". I biglietti a tariffa fissa sono soggetti a disponibilità di posti sul volo prescelto e possono essere acquistati chiamando il numero telefonico dedicato 06.65859030 (attivo 24 ore su 24) oppure recandosi presso le biglietterie Alitalia presenti negli scali. Per ulteriori informazioni e assistenza Alitalia ha attivato anche l'indirizzo email dedicato assistenza@alitalia.it. Presentando un biglietto aereo della compagnia Windjet (o ricevuta di biglietto elettronico), emesso prima del 10 agosto, i viaggiatori potranno acquistare fino al 31 agosto un biglietto Alitalia o Air One a tariffe fisse e dedicate per volare entro e non oltre il 31 agosto.

"Sui collegamenti nazionali diretti di sola andata - si legge ancora - Alitalia offre, fino all'ultimo posto disponibile, una tariffa fissa di 75 euro (tasse e supplementi inclusi), tariffa di molto inferiore a quelle attualmente disponibili sulle stesse tratte e valida per volare: da Catania per Roma Fiumicino, Milano Linate, Milano Malpensa, Pisa, Bologna, Venezia, Torino, o viceversa; da Palermo per Roma Fiumicino, Milano Linate, Torino, o viceversa. Alitalia ha previsto tariffe speciali, che variano a seconda della destinazione da raggiungere, anche per voli di sola andata verso una delle destinazioni nazionali o internazionali di Windjet raggiungibili attraverso il network Alitalia in connessione via Roma Fiumicino".

Da domani Alitalia assicurerà 20 voli speciali al giorno sulla Sicilia (12 voli da/per Catania e 8 voli da/per Palermo) al fine di agevolare il viaggio dei passeggeri WindJet. Questi collegamenti speciali saranno effettuati in orari notturni e si aggiungeranno al normale programma di voli giornalieri Alitalia e Air One da/per Catania e Palermo sui quali il Gruppo Alitalia cercherà di ricollocare il maggior numero di clienti di Windjet.

Ricerca

Le notizie del giorno