A Wolfsburg la mostra fotografica "Italiani di Germania" -4-

Red/Coa

Roma, 13 set. (askanews) - All'intervento del sindaco è seguito il ringraziamento dell'Ambasciatore Luigi Mattiolo, che oltre a ringraziarlo per il sostegno e per l'ospitalità a questo evento, ha sottolineato la riconoscenza del nostro Paese verso la città e le istituzioni di Wolfsburg, e da qui la scelta voluta e oculata di inaugurare la mostra in questa città.

"E' il regalo che il nostro paese - ha sottolineato l'Ambasciatore - ha sentito di fare al continuo processo integrativo nel quale la presenza italiana assurge al ruolo pioneristico, tracciando modelli di convivenza da imitare e da promuovere ovunque, in particolare in un epoca caratterizzata dal fenomeno della mobilità diffusa. Le storie delle famiglie dei nostri connazionali, che hanno costruito Wolfsburg e che hanno trovato lavoro presso la Volkswagen, vengono vissute in positivo, tant'è che hanno scelto di realizzare qui il loro futuro dando prova di inserirsi progressivamente in tutti i settori, creando e diffondendo l'italianità tanta amata dai tedeschi". (Segue)