Wordle: il gioco di parole che ha conquistato 300mila utenti

·2 minuto per la lettura
Wordle
Wordle

Wordle è il nuovo gioco virale, capace di passare in soli due mesi, dal 1° novembre 2021 all’inizio di gennaio 2022, da 90 a 300mila utenti.

Wordle: le regole

Come si può dedurre dal nome, Wordle ha a che fare con le parole. Quando si apre il sito da smartphone o computer, si visualizzano una tabella di cinque caselle per sei e una tastiera. Lo scopo è quello di indovinare una parola in massimo sei tentativi.

Le lettere inserite nella griglia si colorano di grigio se non sono presenti nella parola da scovare, di giallo se ci sono, ma sono state digitate nella posizione sbagliata, e di verde se è tutto corretto.

Wordle: le origini

A creare Wordle è stato Josh Wardle, un ingegnere informatico di Brooklyn, come passatempo per sé e la fidanzata Palak Shah, appassionata di giochi di parole. I due hanno poi condiviso il link del gioco su Whatsapp con familiari ed amici e da lì è iniziata la sua inarrestabile diffusione.

Al New York Times Wardle ha raccontato: “Penso che le persone apprezzino che ci sia qualcosa online che sia semplicemente divertente. Non fa nulla di losco con i tuoi dati o le tue pupille. È solo un gioco divertente”.

Wordle: le ragioni del successo

Due sono le principali ragioni del successo di Wordle. La prima è la durata del gioco, solitamente minore di cinque minuti, che lo rende perfetto per accompagnare una pausa caffè. La seconda il fatto che il sito offre una sola parola al giorno, portando i suoi utenti a ritornare quotidianamente.

Il gioco è solo in inglese e contiene 2.500 parole correntemente utilizzate.

Leggi anche: Whatsapp, in arrivo alcune novità: saranno introdotte le Community

Leggi anche: WhatsApp, arrivata la funzione dei messaggi vocali che fa felici tutti

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli