World No Tobacco Day, Celotto: più coraggio per nuove tecnologie

featured 1615826
featured 1615826

Roma, 1 giu. (askanews) – “Quello delle dipendenze è un grande tema attuale sul quale c’è sempre grande confronto che però oscilla tra l’etico e l’ipocrita

perché spesso lo Stato non riesce a prendere una linea chiara. In particolare, sul tabacco da una parte c’è un prelievo fiscale forte, una rete di cura e prevenzione forte, ma dall’altra manca una politica vera per ridurre il numero di fumatori. A questo punto bisogna cogliere le opportunità date dalle nuove tecnologie ed essere in grado di sfruttarne gli aspetti positivi come la

riduzione del rischio nel caso della sigaretta elettronica”, ha dichiarato Alfonso Celotto, Ordinario di Diritto Costituzionale, durante la puntata odierna di Largo Chigi, il talk di The Watcher Post condotto dal Direttore Piero Tatafiore.

“Bisogna saper governare in maniera saggia queste novità capendo che da una parte ci sono le esigenze economiche di un Paese e la paura che rappresenta la novità, ma dall’altra bisogna essere consapevoli che dove non si può eliminare il problema bisogna ridurre il rischio avendo il coraggio di osare”, ha concluso

Celotto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli