Wuhan, uno spot per la rinascita della città dopo l'epidemia

·2 minuto per la lettura
wuhan video turismo
wuhan video turismo

Da centro dell’epidemia mondiale, ora Wuhan decide di rilanciare il turismo della città con un video dallo slogan “Incontriamoci”. In questa clip pubblicitaria l’intento è quello di riportare turisti cinesi e non ad abbracciarsi ed esplorare le attrazioni turistche di Wuhan, dopo i mesi complicati della pandemia globale.

Wuhan, il video per il turismo

Come sappiamo, Wuhan è il centro da dove è partita l’epidemia da covid, e ora è pronta a rilanciare il turismo della città con un video dallo slogan “Incontriamoci a Wuhan”.

Da mesi, infatti la città cinese è covid-free: la gente cammina senza mascherina e sembra tornata la normalità, dopo i difficili mesi della pandemia globale da coronavirus.

Con questa clip, l’ufficio del Turismo di Wuhan ha come scopo quello di far tornare in auge le bellezze artistiche della città, attraendo turisti cinesi e non nei vari quartieri e grattacieli caratteristici.

In particolare, la clip pubblicitaria mira ad attirare le persone verso la capitale dell’Hubei, in totale sicurezza. “ Wuhan non è mai avara nel presentare la sua bellezza e noi, che la amiamo, speriamo che più persone possano capire”, scrive su Weibo (l’equivalente cinese di Twitter),l’Ufficio per la cultura e il turismo di Wuhan. “Non vediamo l’ora di incontrarti a Wuhan“, conclude il post.

Il passato è alle spalle

Come sappiamo da tempo, molti paesi occidentali hanno chiesto di indagare sull’origine del virus, inizialmente collegato ad un mercato del pesce di Wuhan. Il sindaco della città aveva confessato che a gennaio il governo non aveva rilasciato le giuste informazioni sul virus. Questa incertezza gettò ancora più ombre sull’origine naturale o artificiale del coronavirus.

A Wuhan il virus ha causato la morte di 1,6 milioni di persone, sul totale di quasi 11 milioni di abitanti della capitale. Da mesi però il peggio sembra passato completamente. Ora la città è pronta a rinascere.