Wwf: 2019 anno dell'Amazzonia in fiamme e dei Fridays for Future -3-

Dmo/Red

Roma, 30 dic. (askanews) - INCENDI. A partire da giugno 2019, con un'impennata che ha raggiunto nel mese di agosto le punte più estreme, gli incendi hanno devastato 12 milioni di ettari in tutta l'Amazzonia. L'aumento delle temperature globali, il degrado degli ecosistemi forestali causati dall'intervento umano diretto e indiretto, la deforestazione generata da una costante crescita dei consumi umani (soia, carne, legno, pelli, metalli, etc.) hanno portato nel tempo alla distruzione di quasi un quinto di questo grande bioma da cui dipendono gli equilibri climatici ed ecologici del pianeta. Il WWF auspica che la drammaticità di questi eventi, che hanno un tremendo impatto anche sulle comunità locali e i popoli indigeni, possa aiutare l'umanità a intraprendere un vero cammino verso la sostenibilità. Il WWF quest'anno ha realizzato il report foreste "Un 2019 di fuoco" e ha anche lanciato una petizione rivolta al Governo Italiano. (Segue)