Wwf: foreste antivirus del pianeta ma le stiamo distruggendo

vgp

Roma, 21 mar. (askanews) - Nel 2019 sono bruciate l'Amazzonia e le foreste del cuore dell'Africa. A inizio 2020 in Australia sono andati in fumo 12 milioni di ettari. Abbiamo già distrutto la metà della superficie forestale del pianeta e la terribile pandemia che stiamo vivendo - dice Isabella Pratesi, direttore di Conservazione del WWF Italia - è collegata anche a questa perdita

Le foreste coprono il 31% delle terre emerse del pianeta e, grazie a processi come la fotosintesi clorofilliana, contribuiscono alla lotta al cambiamento climatico assorbendo CO2 e garantiscono la vita sul pianeta, producendo oltre il 40% dell'ossigeno atmosferico. Sono habitat per l'80% della biodiversità terrestre, in cui abitano milioni di specie in gran parte ignote alla scienza, compresi virus, batteri, funghi e molti altri organismi, anche parassiti, che vivono in equilibrio con l'ambiente e le specie con le quali si sono evoluti. (Segue)