Wwf: Jova Beach grande occasione, differenziata ora una cosa "rock" -2-

Red/Gtu

Roma, 21 set. (askanews) - "Per il Wwf il Jova Beach Party ha rappresentato una straordinaria occasione di confronto con un pubblico amplissimo con il quale condividere informazioni, preoccupazioni e progetti rispetto alle grandi emergenze ambientali del nostro tempo", ha sottolineato la presidente del Wwf Italia Donatella Bianchi, aggiungendo: "Grazie alla sensibilità di Lorenzo siamo riusciti a raggiungere anche persone che della Natura e dell'emergenza plastica che soffoca gli oceani del pianeta, non si erano mai interessate fino a quel momento. Grazie agli oltre 400 giovani volontari Wwf, che si sono alternati durante il tour e che ringrazio per l'energia e l'entusiasmo, abbiamo condiviso messaggi importanti per il futuro del Pianeta". E "dal palco del Jova Beach Party la raccolta differenziata, spesso vissuta con pregiudizio e fastidio, è diventata una cosa 'rock' e la cura per l'ambiente un dovere civile e sociale per tutti. Non solo siamo soddisfatti di aver visto che le spiagge venivano lasciate pulite, meglio di come le si trovava, ma siamo certi di aver contribuito, grazie a Jovanotti, a piantare 500 mila semi di sostenibilità di cui presto speriamo di vedere i frutti a cominciare dalle grandi sfide che abbiamo davanti come quella per il clima, che da lunedì prossimo animerà l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite di New York, dove, lo vedrete, il Panda farà sentire forte la propria voce insieme a quella dei milioni di persone che chiedono un cambio di paradigma, una riconversione ecologica delle nostre economie".

La presidente del Wwf Italia infatti è convinta: "Riusciremo a vincere le grandi sfide che ci sono al nostro orizzonte solo se riusciremo a far diventare l'ambientalismo un grande movimento di massa in grado di indirizzare i consumi e condizionare le decisioni dei governi. E speriamo che in questo nostro cammino Lorenzo continui a darci una mano con la sua sensibilità e la sua popolarità".

Durante le tappe del Jova Beach Party il Wwf, all'interno dello stand presidiato da un Panda gigante, ha proposto il Summer Plastic Quiz ad oltre 12.000 persone. I risultati, insieme ai dati raccolti a Linate, saranno razionalizzati e trattati con gli strumenti di una vera e propria ricerca demoscopica per capire come indirizzare la comunicazione ambientale.

Intanto si può anticipare che "il pubblico del Jova Beach Party ha superato la sufficienza visto che ha dato una risposta corretta al 64% delle domande". (Segue)