Wyoming, il marito è morto di cancro 8 mesi prima ma a San Valentino arriva la sorpresa

·1 minuto per la lettura
marito morto san valentino
marito morto san valentino

Suo marito era morto 8 mesi prima di cancro e si stava accingendo a trascorrere il suo primo San Valentino da sola quando ha ricevuto una sorpresa inaspettata simbolo di un amore in grado di superare i confini terreni: è quanto successo a Shelly Golay, una donna di 52 anni di Casper (Wyoming), il 14 febbraio 2015.

Marito morto di cancro 8 mesi prima: sorpresa a San Valentino

Nel giorno della festa degli innamorati, la donna ha sentito bussare alla porta e un fattorino le ha recapitato un mazzo di fiori. Inizialmente aveva pensato potesse essere un regalo da parte dei suoi figli, ma il biglietto che accompagnava il fascio di rose conteneva un messaggio d’amore inequivocabile.

Shelly ha così deciso di telefonare al fioraio per capirci di più e l’uomo le ha raccontato la storia che stava dietro a quel regalo di San Valentino. “Pensavo che queste storie accadessero solo nei film“, ha esordito per poi continuare con il suo racconto. “È stato suo marito Jim che, prima di morire, mi ha dato l’incarico di consegnarle ogni San Valentino un mazzo di rose“.

Marito morto di cancro 8 mesi prima, sorpresa a San Valentino: “Sii forte”

Jim Golay sapeva infatti che sarebbe andato in contro alla morte a causa di un tumore al cervello ma desiderava che la moglie si ricordasse per sempre del loro amore. E così ha deciso di chiedere al fioraio di recapitare, ogni festa degli innamorati, un mazzo di rose a Shelly con il seguente messaggio: “Buon San Valentino Tesoro. Sii Forte! Tuo per sempre Jim“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli