Xhaka il centro della nuova spina dorsale della Roma: le mosse di Tiago Pinto

·1 minuto per la lettura

Manca ancora un po' all'apertura (ufficiale) della sessione di mercato estiva, ma sotto traccia i club stanno già lavorando per rinforzarsi in vista della prossima stagione. Tra questi, è chiaro, c'è anche la Roma di Jose Mourinho. Lo Special One, planato sulla panchina giallorossa da poco più di un mese, sta già lavorando con il Gm Tiago Pinto per i nuovi acquisti.

Nathan Ake | BSR Agency/Getty Images
Nathan Ake | BSR Agency/Getty Images

E saranno almeno tre quelli principali, visto che l'idea di fondo è quella di stravolgere la spina dorsale della squadra dalla porta fino all'attacco. Sono i due nomi in prima fila, secondo quanto rivelato dall'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, a cominciare da Rui Patricio. Il portiere del Wolverhampton, infatti, sembra ormai il candidato numero uno per difendere i pali giallorossi, ma potrebbe non essere l'unico rinforzo del reparto arretrato. I fari di Tiago Pinto sono puntati sul centrale olandese del Manchester City Nathan Aké, anche se l'operazione è molto difficile.

Patson Daka | Andreas Schaad/Getty Images
Patson Daka | Andreas Schaad/Getty Images

Per il centrocampo, è arcinoto, c'è Granit Xhaka, mediano impegnato a Euro 2020 con la Svizzera (di cui è capitano), e per cui l'accordo con l'Arsenal non è lontano, anche se la Roma ha fatto filtrare che non intende accettare il gioco al rialzo dei Gunners. In attacco invece tutto dipenderà dalla situazione Edin Dzeko: piace Patson Daka del Salisburgo, ma se il bosniaco resterà potrebbe arrivare un profilo diverso, visto che in rosa c'è anche Borja Mayoral.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli