Xi Jinping a piazza Tiananmen celebra Giorno dei Martiri

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 30 set. (askanews) - Il presidente cinese Xi Jinping ha preso oggi parte a piazza Tiananmen alla cerimonia di commemorazione per il Giorno dei Martiri, che viene alla vigilia della Festa nazionale cinese e a poco più di due settimane dall'apertura dell'atteso XX Congresso del partito comunista cinese che dovrebbe sancire il terzo mandato quinquennale per il leader.

Xi era presente in piazza con gli altri vertici del Pcc e ha presentato corone di fiori per i morti nella lotta di liberazione cinese e per la costruzione della Repubblica popolare cinese.

La cerimonia si è svolta dapprima con l'esecuzione dell'inno nazionale, poi con un momento di silenzio e infine per la deposizione di fiori. Diciotto guardie d'onore hanno collocato nove corone davanti al "Monumento degli Eroi del Popolo", al centro della piazza, al quale si è avvicinato anche il presidente.

Il monumento e la Giornata dei Martiri commemora 3,7 milioni di "martiri" morti tra il 1921 e il 1949 nelle lotte per la liberazione cinese. Ma in queste giornate sono commemorati anche - secondo quanto scrive il Global Times, una delle voci del Pcc - anche circa 400 membri del Partito comunista cinese morti nella lotta contro il Covid-19 e 1.800 deceduti durante la "lotta per alleviare la povertà".