Xi rimprovera Trudeau: “Il nostro colloquio finito sui giornali”

featured 1671907
featured 1671907

Roma, 17 nov. (askanews) – “Non è appropriato”: così il presidente cinese Xi Jinping ha definito una presunta fuga di notizie relative ai dettagli del colloquio avuto con il premier canadese Justin Trudeau e lo ha fatto presente al diretto interessato, in un a margine abbastanza teso, ripreso dai giornalisti di Ctv News al G20 di Bali.

“Tutto quello che abbiamo discusso è finito sui giornali, questo non è appropriato”, afferma in inglese l’interprete di Xi, aggiungendo “e non è il modo in cui la discussione si è svolta”. “Se c’è sincerità dalla vostra parte…”, afferma ancora Xi, nella traduzione dell’interprete.

“In Canada noi crediamo in un dialogo libero e aperto e continueremo a lavorare insieme in maniera costruttiva, ma ci saranno cose sui cui non saremo d’accordo”, replica Trudeau. L’interprete di Xi allora conclude: “Prima bisogna creare le condizioni”.

Poi stretta di mano a favore di telecamera ed entrambi si allontanano.