Yamamay: ceo, 'ancora una tentata rapina a Milano, segno disperazione'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 11 apr. (Adnkronos) – "Oggi pomeriggio nuovo tentativo di rapina in un nostro negozio pieno centro di Milano, in Corso Buenos Aires. Non c’è più argine alla disperazione e alla crescente diseguaglianza sociale se non quello di riaprire secondo criteri di sicurezza reale tutte le attività nei nostri centri città". Così Gianluigi Cimmino, ceo Yamamay e Carpisa, constatando di aver subito in meno di due mesi due episodi del genere.

"Viviamo tra chiusure forzate e aperture nel deserto, in entrambi i casi non siamo più nelle condizioni di proteggere posti di lavoro. Chiediamo per l’ultima volta di avere risposte dal Governo chiare e che ci mettano in condizione di programmare il nostro futuro, qualunque esso sia", afferma ancora.