Yemen, oggi a Riad firma accordo tra governativi e separatisti

Fth

Roma, 5 nov. (askanews) - Oggi nella capitale saudita Riad sarà firmato un'accordo tra il governo dello Yemen e i separatisti del Sud dando così il via ad "una nuova fase di collaborazione" per sconfiggere i ribelli filo-iraniani sciiti Houthi che detengono gran parte delle province occidentali del paese, tra cui la capitale Sana'a. Lo ha riferito la tv satellitare saudita al Arabiya.

Una volta alleati e sostenuti da una coalizione araba a guida saudita per combattere gli Houthi, le forze fedeli al presidente Abd Rabbo Mansur Hadi e i separatisti, sono entrati in conflitto lo scorso giugno dopo il ritiro dal Paese delle forze che fanno capo agli Emirati Arabi Uniti, principale partner della coalizione a guida saudita. Ad agosto i separatisti del Sud, Consiglio di Transizione Nazionale (STC) sostenuti e addestrati da Abu Dhabi, hanno occupato alcune basi militari ad Aden, grande città merdionale. La guerra ha rianimato vecchie tensioni tra il nord e il sud dello Yemen, paesi precedentemente separati che si sono uniti in un unico stato nel 1990.(Segue)