Yemen, Ong: escalation violenze a Aden rischio per vita bambini

Fth

Roma, 29 ago. (askanews) - "Siamo profondamente preoccupati per la situazione dei bambini e delle loro famiglie nei governatorati meridionali dello Yemen, in particolare nella città portuale di Aden. Il nostro staff sul campo ci racconta che le persone sono terrorizzate. La situazione è precipitata in modo così rapido che non hanno avuto la possibilità di lasciare le loro case né di procurarsi beni di prima necessità come cibo e acqua e ora i negozi sono chiusi. Si sente il rumore degli aerei da guerra e a terra piovono bombe che uccidono, feriscono e provocano distruzione in maniera indiscriminata". Lo ha affermato in un comunicato, Jason Lee, Direttore di Save the Children in Yemen, in merito all'escalation di violenze scoppiata ad Aden.(Segue)