Yemen, ponte aereo umanitario con Sanaa, controllata dai ribelli -4-

Fth

Roma, 3 feb. (askanews) - "Questi voli trasporteranno i pazienti che necessitano di cure mediche non disponibili nello Yemen in località concordate all'estero", ha affermato.

Il Consiglio norvegese per i rifugiati ha accolto con favore l'avvio previsto del ponte aereo umanitario, ma ha affermato che altri hanno ricevuto una "condanna a morte" quando la coalizione ha chiuso l'aeroporto di Sanaa.

"La mossa di oggi arriva troppo tardi per migliaia di yemeniti che sono morti in attesa di lasciare il Paese per cure urgenti di salvataggio", ha detto Mohamed Abdi, direttore locale del Consiglio norvegese.

"Speriamo che questi voli medici salveranno la vita di altri yemeniti. Molti altri stanno ancora aspettando di ottenere l'assistenza sanitaria di cui hanno bisogno", ha aggiunto Abdi.

Decine di migliaia di persone, per lo più civili, sono state uccise e milioni sono stati sfollati da una guerra, che secondo le Nazioni Unite ha causato la peggiore crisi umanitaria del mondo.