Yoon sarà primo presidente sudcoreano a partecipare a summit Nato

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 10 giu. (askanews) - Yoon Suk-yeol sarà il primo presidente sudcoreano a prendere parte a un summit della Nato. L'ha annunciato oggi la presidenza di Seoul, affermando che il nuovo leader è stato invitato dall'Alleanza al suo vertice in Spagna il 29-30 giugno.

Per Yoon si tratterà anche della prima visita all'estero da quando è entrato in carica come presidente, un mese fa. "Sarà un'importante opportunità per rafforzare la cooperazione con gli alleati Nato e con i partner e per sottolineare l'importanza di un ordine internazionale basato sui valori e sulle regole, oltre che per espandere il ruolo del paese a livello globale", ha riferito la presidenza sudcoreana.

Yoon parteciperà alla sessione dei lavori che riunisce i membri Nato ai partner. Oltre alla Corea del Sud ci saranno il Giappone, l'Australia, la Nuova Zelanda, la Svezia, la Finlandia, l'Ucraina, la Georgia e l'Unione europea.

Yoon intende inoltre avere incontri bilaterali con i leader di "nazioni europee chiave", senza precisare di quali si tratti. Non ci sono invece notizie sulla possibilità di un vertice con il primo ministro giapponese Fumio Kishida, ma la presidenza ha fatto capire che sono in corso discussioni. Sono due anni che manca un incontro tra i leader dei due paesi viciini.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli