New York, Di Maio e Costa si improvvisano pizzaioli per l’ambiente

di maio e costa pizzaioli

“Sono in partenza per New York, dove parteciperò alla 74esima Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Saranno giorni pieni di impegni e questi appuntamenti mi stanno particolarmente a cuore perché avranno al centro un tema che è una vera e propria emergenza, italiana e mondiale: il cambiamento del clima e lo sviluppo sostenibile” scriveva su Facebook il 22 settembre 2019 Luigi Di Maio. Al vertice, oltre a Giuseppe Conte, anche il ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Ma tra una riunione e l’altra il ministro della Difesa ha trovato anche il tempo per una particolare pausa pranzo.

Dall’hamburger alla pizza

Mentre il premier si gustava un tipico hamburger americano nel cuore di Manhattan, Luigi Di Maio ha riscoperto le proprie origini anche a migliaia di chilometri di distanza dalla sua Avellino.

Con il ministro Sergio Costa, il leader del MoVimento 5 Stelle si è infatti cimentato a preparare “la vera pizza napoletana” anche se nella Grande Mela. In un video pubblicato su Instagram i due esponenti del governo si sono messi infatti di fronte ad un forno a legna di un ristorante newyorkese cercando di preparare una classica margherita.

Alla fine il risultato è stato comunque all’insegna dell’ambiente, poiché tre pizze sono uscite con la scritta “Save The Planet”.

Il compleanno ambientalista

A spiegare il perché di questo fuoriprogramma culinario il ministro dell’Ambiente, che su Facebook rivela: “Ieri sera è stato il compleanno di Fulvio Mamone Capria, il mio capo segreteria. Dopo una giornata molto intensa ci siamo dedicati una pizza da Sorbillo NYC. Ma senza mai dimenticare l’ambiente e il Pianeta. – concludendo – Ancora auguri Fulvietto”.

“Grazie al ministro Sergio Costa e al ministro Luigi Di Maio per il loro impegno in questi giorni a New York a sostegno delle politiche a tutela dell’ambiente. – risponde – E dopo tante riunioni al Summit ONU sul clima ci voleva una parentesi tutta italiana”.