New York, le persone fuggono da Times square ma è falso allarme

new york falso allarme

Scoppia il panico per le strade di Times Square, a New York, dove la popolazione ha iniziato a sentire il suono di alcuni spari. Tra la folla è partito un fuggi fuggi generale, ma fortunatamente si trattava solo di un falso allarme. Infatti, il rumore e il trambusto sono stati causati dal passaggio di uno moto. Il dipartimento di New York, infine, ha riportato la normalità tra la popolazione della Grande Mela: “Non c’è alcun attacco a Times Square. Invitiamo i cittadini a restare calmi e a non farsi prendere dal panico. L’area è molto sicura e costantemente sorvegliata”.

Falso allarme a Times Square

Un video diffuso dai principali media americani e ripreso da alcune testate italiane documenta la situazione a Times Square. La popolazione è entrata nel panico quando ha sentito un rumore molto simile al suono di alcuni spari di pistola. Sono iniziate le corse in cerca di un riparo all’interno dei negozi della grande via di New York. Alcuni, inoltre, si sono rifugiati all’interno dei portoni per evitare una presunta strage. Fortunatamente, però, si trattava solo di un falso allarme. Nel video registrato da uno smartphone (pubblicato sui social) si sentono le persone urlare impaurite. Dal dipartimento americano, infine, arriva la smentita attraverso un tweet: non si tratta di alcuna sparatoria, ma semplicemente del passaggio di una moto. “Invitiamo i cittadini a restare calmi e a non farsi prendere dal panico. L’area è molto sicura e costantemente sorvegliata”.