New York, stop alle transazioni cripto inquinanti

(Adnkronos) - Sulle orme di quanto fatto recentemente dalla maggior parte dei governi e degli istituti bancari di tutto il mondo, lo Stato di New York, con un provvedimento firmato dal Senato, ha deciso di bandire le transazioni cripto inquinanti. La misura avrà durata biennale e punta a colpire le attività assai redditizie dei giganti dei combustibili fossili, che spesso aggirano i limiti loro imposti dalle autorità ambientali occultando i capitali gestiti ed accumulati, soprattutto grazie al regime di anonimato garantito dalla finanza decentralizzata.