New York vota un nuovo sindaco, favorito democratico Eric Adams

·1 minuto per la lettura
featured 1534182
featured 1534182

Roma, 2 nov. (askanews) – New York alle urne per eleggere il nuovo sindaco; quasi garantita la vittoria del candidato democratico Eric Adams, ex poliziotto, centrista. Dovrebbe battere senza difficoltà il repubblicano Curtis Sliwa, e sarà il secondo afroamericano trent’anni dopo David Dinkins alla guida della città più grande degli Stati Uniti, roccaforte del pensiero liberal.

Adams andrà a sostituire il poco popolare compagno di partito Bill De Blasio, il cui secondo mandato si conclude il 31 dicembre.

61 anni, cresciuto in una famiglia povera dei Queens, madre cameriera, padre macellaio, fondatore di un’associazione per i diritti civili, poliziotto per riformare le forze dell’ordine dall’interno, già membro del Senato di New York. Adams è anche vegano, ex diabetico, e avrà il difficile compito di rilanciare la Grande Mela dopo il terribile periodo della pandemia, che ha ucciso oltre 34mila residenti e costretto alla chiusura centinaia di migliaia di imprese commerciali. Al voto cinque milioni di elettori registrati su oltre 8 milioni di residenti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli