A Youth4Climate il brano "La raccolta differenziata"

·4 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - Presentato in anteprima assoluta nazionale, nel corso di una conferenza che si è tenuta presso l'Auditorium del Ministero della Transizione Ecologica, con la partecipazione il Ministro Roberto Cingolani, il videoclip "La raccolta differenziata", la canzone che Lorenzo Baglioni ha realizzato insieme ad Alia Servizi Ambientali, il gestore del ciclo integrato dei rifiuti in 58 comuni della Toscana centrale, che ha partecipato con il suo presidente, Nicola Ciolini, l'amministratore delegato, Alberto Irace. e il Sottosegretario alla Transizione Ecologica Vannia Gava. L'azienda pubblica di servizi ambientali, impegnata nel riscrivere i progetti educational utilizzando linguaggi diversi, espressioni artistiche varie (dalla fotografica, alla musica, all'arte) al fine di raggiungere un pubblico giovane ed oggi sempre più attento alle tematiche ambientali, ha scelto la collaborazione con l'artista toscano per sottolineare, con un testo ironico ed accattivante, l'importanza delle tematiche ambientali, promuovendo una raccolta differenziata di qualità.

A seguito della presentazione, il Ministro ha invitato Lorenzo Baglioni ed Alia Servizi Ambientali SpA a presentare il video alla COP (Conferenza ONU sui cambiamenti climatici) che l'Italia organizza insieme al Regno Unito, a Milano, dal 28 settembre; la cornice ideale, secondo Cingolani, potrebbe essere il primo dei due eventi, "Youth4Climate" organizzato per i giovani, con l'impegno di ampliare la diffusione in un progetto educativo più vasto. Per questo Alia aprirà un confronto anche con il Ministero della Pubblica Istruzione.

"La parola circolare è importante, è ascoltata e percepita sempre di più - ha precisato il Ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani -, è uno strumento essenziale in risposta all'emergenza climatica, agli impegni di de-carbonizzazione, al miglioramento dell'uso delle sorgenti rinnovabili e, non ultimo, al riciclo dei materiali, un impegno centrale per una gestione consapevole del nostro futuro. Non sprecare, riutilizzare tutto ciò che è possibile, anche trasformandolo o rigenerandolo, nella logica di uno sviluppo sempre più sostenibile, giusto. E nel caso dei rifiuti urbani, tutto nasce dai nostri comportamenti: per questo, utilizzare linguaggi diversi, innovativi, come un fumetto o come un videoclip musicale, aiuta a veicolare messaggi positivi e inclusivi".

L'impegno quotidiano di tutti è, infatti, il primo passo per sostenere l'economia circolare; per questo l'artista toscano intervenuto alla presentazione - sensibile a queste tematiche e protagonista allo storico programma Tutti a Scuola (RAI UNO) alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, oltre che impegnato con Mario Tozzi in azioni teatrali ed editoriali sulle tematiche ambientali, "CLIMA - Non c'è più tempo", e con AsVis sui goals dell'Agenda 2030 - lo evidenzia con la leggerezza ed ironia che lo contraddistingue e presente anche in questo progetto, che utilizza un linguaggio diverso e inusuale per far presa sui ragazzi (e non solo) attraverso la diffusione sulle varie piattaforme social.

«La musica ha un potere straordinario - ha dichiarato Lorenzo Baglioni -. Basta guardare i primi 10 video più visualizzati di sempre su YouTube per accorgersi che sono tutte canzoni. E allora perché non provare a mettere questo potenziale comunicativo incredibile a disposizione di importanti cause sociali? È quello che proviamo a fare da qualche anno, spaziando dalla didattica fino a tematiche più sensibili, e questa volta, grazie ad Alia Servizi Ambientali, siamo riusciti a mettere in musica la raccolta differenziata, ovvero il primo passo verso un'economia circolare. La canzone, scritta con mio fratello Michele e prodotta da Lorenzo Piscopo, gioca con la parodia di genere di una (fittizia) Boy Band didattica, I Supplenti Italiani, riuscendo così a rendere romantica e appassionante la gestione e il riciclo dei rifiuti».

Anche Alia Servizi Ambientali, l'azienda che eroga i servizi di igiene ambientale ad oltre un milione e mezzo di cittadini residenti nelle province di Firenze, Pistoia e Prato, ha fatto questa scelta innovativa di linguaggio. «Per noi è importante cercare di coinvolgere le nuove generazioni- ha detto il Presidente, Nicola Ciolini - che oltre che "nativi digitali" stanno dimostrando sempre di più di essere anche "nativi sostenibili" e sono loro che ci permetteranno di traguardare gli obiettivi di riciclaggio indicati dall'UE. La raccolta differenziata di qualità è il primo passo per alimentare le "fabbriche del riciclaggio" e incrementare in modo sempre più deciso l'utilizzo di materie sostitutive al posto delle materie prime. Il videoclip di Lorenzo Baglioni racconta in modo ironico e leggero quanto sia importante che questo primo passo, che coinvolge ogni giorno ognuno di noi e le nostre famiglie, sia fatto bene».

(ITALPRESS).

sat/com

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli