Yovanovitch: Biden in Ucraina agì seguendo linea politica Usa -2-

A24/Pca

New York, 15 nov. (askanews) - Nella sua testimonianza pubblica davanti alla commissione Intelligence della Camera, l'ex ambasciatrice statunitense in Ucraina ha confermato che la rimozione di Shokin avrebbe facilitato le indagini contro Burisma, piuttosto che ostacolarle. Lo scorso maggio, il nuovo procuratore generale disse che non c'era alcuna prova contro Biden o suo figlio.

Il comportamento di Biden appare dunque all'opposto di quello di Rudy Giuliani, l'avvocato di Trump, che ha aperto, per conto della Casa Bianca, un canale diplomatico parallelo in Ucraina, alimentando poi, secondo le accuse dei democratici, una campagna di diffamazione contro Yovanovitch, rimossa dal suo incarico.