Yovanovitch: minacciata da Trump, ho subito campagna... -2-

A24/Pca

New York, 15 nov. (askanews) - "Giuliani avrebbe dovuto sapere che quelle accuse erano sospette, visto che provenivano da individui con motivazioni discutibili", perché "le loro ambizioni politiche e finanziarie sarebbero state ostacolate dalle politiche anti-corruzione" da lei sostenute. Yovanovic ha parlato dell'importanza degli aiuti militari statunitensi per l'Ucraina e della necessità, anche per la sicurezza nazionale statunitense, della collaborazione di Washington alla lotta contro la corruzione nell'ex Paese sovietico.

Secondo i democratici, 400 milioni di aiuti militari all'Ucraina sarebbero stati bloccati temporaneamente da Washington, due giorni prima della telefonata tra Trump e Zelensky, come arma di ricatto per convincere il presidente ucraino ad accontentare Trump e a lanciare pubblicamente un'inchiesta sull'ex vicepresidente Joe Biden e sul figlio Hunter, che faceva parte del consiglio di amministrazione della società ucraina Burisma. (segue)