Zaccagnini (Mdp): Non chiamatemi antivaccinista o valuto querela

redazione web
Zaccagnini (Mdp): Non chiamatemi antivaccinista o valuto querela

"Non abbiamo una posizione antivaccinista ma siamo per una vaccinazione consapevole. Non voglio che la mia posizione sia etichettata come antivaccinista o sarò costretto a dare mandato ai miei legali di procedere". Così il deputato di Mdp Adriano Zaccagnini in conferenza stampa alla Camera. "Invito il mio gruppo Mdp a costruire una posizione politica che non sia né antivaccinista né per l'obbligatorietà. E chiedo alla Presidente della Camera di promuovere un incontro con contraddittorio". Zaccagnini ha aggiunto: "La mia è una posizione intermedia tra quella antivaccinista che non supporto e quella dell'obbligatorietà e della coercizione che tanto meno supporto e che ritengo anche incostituzionale in alcune sue parti". 

ROSSI PER L'OBBLIGO. "Sui Vaccini sono il primo firmatario di una legge regionale, ora in discussione in Consiglio, che rende obbligatoria la vaccinazione per l'accesso agli asili nido e alle materne, sia per i vaccini obbligatori che per quelli raccomandati. Forse è la decisione più forte e radicale finora presa. Ma il rischio è che queste come altre simili iniziative restino come 'grida' manzoniane". E' quanto scrive questa mattina in un post su Facebook, Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana e cofondatore di Articolo Uno-Movimento democratico e progressista."Sono consapevole - aggiunge - che l'applicazione di queste misure può risultare assai difficile se non ci sarà una adeguata educazione delle famiglie, prima di tutto delle puerpere nella fase di preparazione al parto e delle mamme nei nostri punti nascita. Inoltre è essenziale il coinvolgimento dei pediatri. Siamo l'unico paese ad avere una pediatria tanto diffusa e tanto accessibile come diritto per tutti i bambini".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità