Zaia: "Contrasti con Salvini? Fantasie, forse qualcuno ci spera..."

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

di Enzo Bonaiuto

"Contrasti con Salvini? Fantasie, forse è la speranza di qualcuno...". Così risponde il presidente del Veneto, Luca Zaia, oggi a Roma, prima al convegno organizzato dalla Conferenza delle Regioni al palazzo delle Naiadi e poi al Quirinale, con tutti gli altri governatori, in occasione del 50° anniversario delle istituzioni regionali.

"Se il presidente della Regione Veneto, che firma ordinanze da mesi sulla mascherina, dice che bisogna portare la mascherina e nasce un caso in Lega, mi sembra molto strano... - commenta Zaia - Forse è più la speranza di qualcuno che la realtà".

Nella Lega, assicura, "non c’è né scissione né scalata. Noi veneti siamo sempre quelli di prima, abbiamo sempre lo stesso obiettivo che è l’autonomia, dettiamo l'agenda di Governo rispetto all'autonomia. Non abbiamo mai smentito le nostre radici e le nostre origini. Come veneti, ribadisco, la grande sfida resta quella dell’autonomia, sostanzialmente il completamento di quel percorso che la Costituzione prevede".