Zaia contro spot Locride: "Dimenticano brutte cose che la loro terra esprime"

·1 minuto per la lettura

"E' un video che offende i nostri territori e i nostri operatori. Ho visto quello spot, è chiaro che è stato fatto solo per far parlare gratis della Calabria. Penso non sia corretto fare uno spot così e scrivere nei sottotitoli che qui la gente muore per le polveri sottili, e far credere direttamente o indirettamente al turista che venendo qui mette a repentaglio la sua vita per il coronavirus, non è correttezza istituzionale,. Evidentemente poi si sono dimenticati delle tante brutte cose che la Calabria sa esprimere a livello nazionale e internazionale". Così il presidente del Veneto Luca Zaia ha risposto oggi al video promosso da alcuni sindaci della Locride contro il turismo al Nord con lo slogan: 'Venite in vacanza da noi, al Nord ci si ammala'.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli