Zaia: "Non voglio vedere Veneto zona gialla o rossa"

·1 minuto per la lettura

"Non voglio vedere il Veneto in zona gialla o rossa: non possiamo tornare indietro". Così oggi il presidente del Veneto, Luca Zaia, in occasione dell'inaugurazione di Fieracavalli a Verona. "Non siamo fuori dalla pandemia, noto che negli ultimi giorni sta un po' aumentando il numero dei ricoverati in ospedale: 250 ricoverati nelle aree non critiche e 40 in terapia intensiva, l'80% dei quali non è vaccinato. Vero è che l'84,5% dei veneti invece si è vaccinato", ha ribadito il governatore.

"E noi vogliamo svuotare gli ospedali, non vogliamo più vedere la tragedia dei morti per Covid: in Veneto ne abbiamo avuti quasi 12 mila", ha avvertito. Quindi, il governatore del Veneto ha spiegato che: "Certo, gli ospedali tengono, non abbiamo numeri insostenibili, ma per questo non possiamo abbassare la guardia, e quindi chiedo ai veneti ancora un po' di pazienza, e quando ci sono assembramenti bisogna continuare ad usare la mascherina", ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli