Zaia vieta gli spostamenti tra Comuni dopo le 14 fino all'Epifania

·1 minuto per la lettura

AGI - In veneto chiusura dei confini comunali dalle ore 14 nel periodo compreso tra il 19 dicembre e il 6 gennaio: questo il cuore dell'ordinanza decisa dal presidente della Regione, Luca Zaia. "Siamo arrivati a giovedì non è ben chiaro cosa accadrà" a livello nazionale, ha osservato Zaia, "davanti ad una incertezza che oggi è palpabile circa la misura a livello nazionale" occorre "prendere questo provvedimento", ha spiegato il governatore nel quotidiano punto stampa. "Il grande tema è di regolamentare i flussi tra i territori comunali. E' una sorta di zona arancione 'ridotta' - ha detto Zaia - perche' dà la concessione fino alle ore 14" di muoversi tra i Comuni. Zaia ha spiegato che sono poi previste deroghe per gli spostamenti legati, ad esempio, a motivi di salute, di necessità e di lavoro. Questo provvedimento "mantiene inalterate tutte le attività produttive e commerciali. Ma dalle 14 si lavora solo con i cittadini della propria città", ha concluso il governatore