Zan (Pd): ancora un pestaggio, serve legge civiltà contro omofobia

Pol/Bac

Roma, 18 nov. (askanews) - "Una vera e propria spedizione punitiva contro un ragazzo ritenuto omosessuale, picchiato fino farlo svenire. Ripeto sempre che la legge contro l'omofobia è un passo di civiltà per tutto il Paese. Ora però si tratta di una emergenza e uno Stato deve proteggere tutti i suoi cittadini. Dobbiamo agire in fretta, il Parlamento non può più girare la testa e chiudere gli occhi". Lo afferma il deputato democratico Alessandro Zan commentando l'ennesimo episodio di violenza omofoba avvenuto a Pozzallo in provincia di Ragusa dove un ragazzo - come denunciato la sorella che lo ha portato in ospedale - è stato pestato dentro un pub e lasciato a terra.