Zanda: giusto provare a scardinare alleanza M5s-Lega

Rea

Roma, 23 lug. (askanews) - "E' giusto provare a scardinare l'alleanza gialloverde. La politica è dialogo". Interviene così Luigi Zanda, in una intervista a Repubblica, sul dibattito solevato nel Pd . "Nessuno di noi pensa ad un'alleanza con il M5s ma chi di noi - afferma il tesoriere del Pd, vicino a Dario Franceschini - può augurarsi che la Lega e i Cinque Stelle restino per sempre alleati tra di loro? Da capogruppo ho dialogato con tutti, non servono anatemi".

Zanda invita a "usare la ragion politica" per portare l'Italia fuori dalle secche antidemocratiche in cui la maggioranza gialloverde, a suo dire, la sta conducendo. "Le due forze politiche - sottolinea - sono complici nella distruzione del sistema democratico. Stare a guardare con la tattica del popcorn è sbagliato. Le forze dell'alternativa devono porsi il problema di quale deve essere la loro azione politica per restituire ad un pieno spirito democratico quegli italiani che hanno votato Cinque Stelle e Lega ma certo non vogliono la fine della nostra democrazia".