Zanin (Fvg): nostre imprese realtà importanti per l'Australia

Fdm

Trieste, 25 ott. (askanews) - Proseguono, e si rinsaldano, i rapporti di interscambio tra il Friuli Venezia Giulia e l'Australia. Questa mattina, a Trieste, il presidente del Consiglio regionale, Piero Mauro Zanin, ha avuto un colloquio con Luca Scribani Rossi e Giovanni Caniglia, rispettivamente presidente e segretario generale della Camera di commercio italo-australiana di Melbourne, città dove Zanin li ha incontrati ad agosto in occasione di un viaggio organizzato dall'associazione Giuliani nel mondo.

Come allora, anche oggi la visita è stata occasione per riaffermare l'importanza in particolare delle regioni costiere del Nord-Est negli scambi tra Italia e Australia grazie a realtà portuali internazionali, dove quella triestina può ben mettersi in prima linea per offrire logistica e servizi.

"Ma il Friuli Venezia Giulia - ha sottolineato il presidente Zanin - non si limita alla collaborazione portuale tra Trieste e Melbourne. Anche le nostre aziende dell'agroalimentare, del manifatturiero, dell'energia rinnovabile, del Waste management e delle nanotecnologie hanno molto da offrire a un Paese come l'Australia, dove l'imprenditoria cerca nuove vie di sviluppo e lo scambio diretto con i Paesi europei si impone dopo la Brexit e dunque una Gran Bretagna che non può più fare da mediatrice".