Zanzare in casa: i rimedi migliori per i bambini

zanzare
zanzare

In estate compaiono insetti, come le zanzare, che infastidiscono continuamente e che possono pungere i bambini causando pomfi, prurito e anche rossore alla loro pelle delicata. Cerchiamo di proteggere i bambini con i migliori repellenti adatti a loro e come applicarli per non aggredire la loro pelle molto delicata e sensibile.

Zanzare: come proteggere i bambini

Questi insetti molto piccoli, ma fastidiosi, rappresentano un vero e proprio incubo durante le giornate e le notti estive. Sono insetti che pungono sia adulti che bambini. Per proteggere i bambini, anche quelli molto piccoli, dalle zanzare, è bene optare per dei suggerimenti e consigli utili per evitare che possano pungerli e irritare la loro pelle sensibile.

In questi casi, si usano le stesse soluzioni di sempre in modo che questi insetti possano evitare di giungere nei pressi della propria abitazione. Prima di tutto, è possibile sistemare sui davanzali o i balconi dei gerani che emanano un odore non particolarmente gradito a questi insetti. Bisogna poi eliminare qualsiasi fonte idrica o acqua stagnante, compreso quella nei sottovasi.

Le candele di citronella da posizionare vicino alla finestra permettono di allontanarle in modo che non si avvicinino alla propria casa. Si possono anche mettere delle zanzariere nella stanza dei bambini o accanto alla culla. Molto importante che le zanzariere siano dotate di buchi o di fori per far passare l’aria, ma non le zanzare.

Ci sono anche zanzariere portatili che è possibile portare nei luoghi vacanzieri in modo da non essere importunati da questi insetti così fastidiosi. Per quanto riguarda la pelle, meglio applicare dei repellenti naturali a base di lavanda o geranio da usare non sempre, ma soltanto quando si va a fare una passeggiata.

Zanzare: i repellenti per bambini

Nel caso in cui le zanzare pungessero il bambino, bisogna fare attenzione e cercare di agire immediatamente. Per prima cosa è necessario mettere un po’ di ghiaccio sul pomfo in modo da ridurre l’infiammazione. Nel caso in cui il prurito, il gonfiore dovessero infastidire troppo il bambino, una crema è sicuramente la soluzione migliore.

La puntura di zanzare non è così pericolosa o dannosa per il bambino e passa nel giro di poco tempo. Una crema alla calendula può sicuramente lenire il prurito e il gonfiore, oltre al rossore che il pomfo solitamente causa. Sono diversi poi i vari repellenti naturali da usare e che si trovano in commercio in vari formati: stick, gel o anche lozione spray.

I vari prodotti a protezione dei bambini per questi insetti variano anche in base all’età. Per i bambini fino a 6 mesi di età, meglio optare per delle zanzariere in camera o vicino alla culla oppure con delle soluzioni a base di timo che le allontana, evitando di aggredire la pelle dei piccoli che è già molto delicata e sensibile.

Gli oli essenziali a base di citronella e geranio, oltre a essere un repellente efficace per questi insetti, profumano anche l’ambiente di casa di fresco e pulito. In ogni caso, è sempre meglio evitare di uscire nelle ore più calde della giornata perché le zanzare possono agire proprio in questa fascia e pungere la pelle dei bambini.

Zanzare: la soluzione migliore

Come visto, sono tantissimi i repellenti naturali da usare per proteggere i bambini dalle zanzare, ma la soluzione migliore, secondo gli stessi consumatori, è l’uso di Ecopest Home. Un metodo che si distingue da molti altri presenti in commercio perché efficace, nel giro di poco tempo. Inoltre, con un investimento economico non troppo esoso, è possibile dare protezione a tutta la famiglia.

Infatti, grazie alla tecnologia a ultrasuoni e a interferenza magnetica, questo repellente è una alternativa valida e innocua ai pesticidi e insetticidi che sono dannosi per la salute di tutti. Una formula tecnologica, innovativa, ma anche ecologica dal momento che non usa batterie, fornendo protezione e tranquillità sia alla famiglia, ma anche agli animali domestici.

È sufficiente collegarlo alla presa elettrica in modo da cominciare a usufruire di tutti i suoi vantaggi. Copre un raggio d’azione di circa 250 metri quadrati fornendo una protezione h24 per tutti i giorni della settimana in qualsiasi momento. Si può anche mettere nella stanza dei bambini per proteggerli dalle zanzare e dal loro ronzio.

Per chi volesse saperne di più, è possibile cliccare qui

Ecopest Home funziona molto bene, non solo nei confronti delle zanzare, ma anche contro altri insetti come le blatte, le mosche e le formiche e i roditori che neanche si avvicinano all’abitazione, allontanandosi nell’immediato. Un dispositivo silenzioso che unisce un buon rapporto qualità prezzo.

Non si ordina nei negozi fisici o siti Internet, ma l’utente interessato all’acquisto di questo dispositivo deve collegarsi qui al sito ufficiale, inserendo i dati nel modulo dell’ordine e attivando l’offerte di due repellenti a ultrasuoni a 49.99€ invece di 98. Si paga con Papal, contrassegno, quindi contanti al corriere alla consegna e carta di credito.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli