Zanzare in vacanza: come allontanarle definitivamente

zanzare in vacanza
zanzare in vacanza

Può capitare, mentre si sta prendendo il sole al mare o passeggiando in campagna, di essere punti da una zanzara. A quanto pare, questi insetti agiscono in qualsiasi momento e luogo. Vediamo come tenere a distanza le zanzare quando siamo in luoghi di villeggiatura.

Zanzare in vacanza

Molti si stanno godendo il meritato riposo al mare o in montagna. Quando si è in vacanza, non è possibile dormire sonni tranquilli o rilassarsi perché le zanzare sono pronte.

Rischiano di diventare un vero e proprio tormento andando a compromettere la serenità della vacanza. Fondamentale è partire informati in modo da sapere come comportarsi e agire in queste situazioni.

Si tratta di insetti molto piccoli che agiscono sia durante il giorno che la notte interrompendo e ostacolando i pomeriggi al mare o in montagna. Se vi capita di sostare nei pressi di un lago, sicuramente si rischia di essere “invasi” da questi insetti.

Zanzare in vacanza: come fare

Se si decide di andare in vacanza in un luogo come il mare oppure in campagna o in campeggio, è fondamentale capire cosa portare con sé per evitare di farsi pungere dalle zanzare e cercare di tenerle a distanza.

Nel caso si optasse per le vacanze all’estero, in qualche paese tropicale, in cui questi insetti sono anche portatrici di virus, la soglia dell’attenzione deve essere maggiore e, in quei casi, è importante munirsi anche di un buon repellente.

È meglio scegliere un repellente che consenta una protezione di almeno 8 ore in modo da proteggersi. Per evitare che possano infastidire, si consiglia di mettere in valigia qualche indumento che non le attiri. Sono infatti raccomandati abiti freschi realizzati in lino o cotone.

Le zanzariere, i condizionatori e anche i ventilatori tengono lontano le zanzare, ma non sempre le strutture vacanziere o di villeggiatura hanno a disposizione questi strumenti. Stare lontano da fonti di luce ed evitare l’uso di torce sono ottimi repellenti antizanzare. Possono essere attratte dalle leccornie o dal dolce che si sta assumendo per cui è probabile che girino nelle vicinanze.

Zanzare in vacanza: rimedio naturale

Per tenere lontano le zanzare quando siamo in vacanza, è possibile anche l’uso di repellenti non chimici, ma tecnologici che sono un valido aiuto per scacciare dal luogo di villeggiatura. Il repellente migliore è proprio Ecopest Home, un dispositivo a ultrasuoni e interferenza magnetica che le allontana non facendole neanche avvicinare a casa. Un dispositivo sicuro considerato il migliore per il rapporto qualità prezzo.

Una valida alternativa ai pesticidi e veleni che sono dannosi e compromettono la salute. Questo repellente è totalmente innocuo, salutare ed ecologico, anche perché non usa batterie che inquinano e son una minaccia.

Per e sue funzionalità e caratteristiche, è riconosciuto come il miglior rimedio naturale contro insetti e zanzare. Per chi volesse saperne di più, è possibile cliccare qui

Ecopest Home si può usare in ogni momento e luogo: dalla casa sino all’ufficio passando per il campeggio o luoghi di vacanza. Bisogna solo collegare il dispositivo alla corrente elettrica per giovare dei suoi benefici.

Fornisce una protezione h24 per ogni giorno della settimana. Ha un raggio d’azione di circa 250 metri quadrati che permette di non farle neanche avvicinare. Un dispositivo a ultrasuoni indicato anche per altri insetti, come blatte, cimici e anche topi.

Originale ed esclusivo, non si ordina online o nei negozi fisici, ma l’utente interessato può digitare il sito ufficiale del prodotto, inserire i dati e approfittato dell’offerta di due dispositivi di Ecopest Home a 49.90€ invece di 98 con pagamento da effettuare con PayPal, carta di credito o in contanti, quindi contrassegno al corriere

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli