Zaporizhzhia, Aiea: "Subito missione, rischio conseguenze catastrofiche"

(Adnkronos) - "Questo è un momento serio e grave e l'Aiea deve essere autorizzata a condurre una missione a Zaporizhzhia il più presto possibile". E' quanto ha detto il capo dell'agenzia atomica internazionale, Rafael Grossi, nella riunione di emergenza del Consiglio di Sicurezza dell'Onu, avvisando che vi potrebbero essere "conseguenze catastrofiche" se continuano i combattimenti intorno alla centrale nucleare più grande d'Europa.

Il nuovo appello di Grossi è arrivato poche ore dopo che la società ucraina che gestisce l'impianto, Energoatom, ha denunciato che ieri l'area è stata colpita cinque volte, anche nei pressi di un deposito di materiale radioattivo.

"Il tempismo è cruciale" ha detto Grossi nel suo intervento affermando che l'Aiea è pronta a guidare una missione di esperti nell'impianto e chiedendo a Russia ed Ucraina di collaborare per la sua realizzazione. Gli esperti potrebbero svolgere gli interventi urgenti di protezione dell'area ed esercitare un'influenza stabilizzante per "impedire che avvengano incidenti nucleari".