Zardini (Pd): Hellas Verona intervenga e recida rapporto con razzisti

Pol/Bac

Roma, 4 nov. (askanews) - "Piena solidarietà a Mario Balotelli. Verona ieri ha fatto una pessima figura per colpa di pochi scemi. Per quanto minoritarie, queste frange di tifo sono rumorose e in grado di catalizzare l'attenzione. Anche da tifoso storico dell'Hellas chiedo alla società di intervenire e di recidere qualsiasi rapporto con i razzisti. Sono certo inoltre che le forze dell'ordine abbiano gli strumenti per individuare chi compie reati all'interno dello stadio e di prendere provvedimenti nei loro confronti". Lo afferma in una nota il deputato veronese, Diego Zardini.

"La città - aggiunge - non è razzista, ma negare l'evidenza di quanto accaduto non aiuta a risolvere il problema dell'estremismo e dobbiamo ammettere che c'è una parte di tifosi che è razzista. C'è un problema culturale grande quanto un palazzo nel calcio italiano e credo che la responsabilità di agire sia di tutti: istituzioni, forze dell'ordine, ma anche delle società calcistiche e degli stessi tifosi. Tutti - conclude l'esponente dem - devono contribuire a debellare comportamenti che rendono tanto arretrato il calcio in Italia".