"Zattera di pomice" grande come Manhattan alla deriva nel Pacifico -2-

Ihr

Roma, 26 ago. (askanews) - Una coppia australiana che navigava al largo delle isole Figi è stata la prima a denunciare la "zattera di pomice", dopo essere entrata inavvertitamente in "collisione" con questo mare di rocce vulcaniche di notte.

"Le onde sono state ridotte quasi a zero e la barca è stata rallentata a un nodo", hanno scritto Michael Hoult e Larissa Brill il 16 agosto. Le rocce hanno bloccato temporaneamente il timone del loro catamarano ma poi sono riusciti a disincagliarsi e a riprendere la navigazione.

Da allora hanno inviato campioni della pietra pomice ai ricercatori della Queensland University of Technology (QUT) in Australia.(Segue)